#ConsiglioTrasparente ultimipost profilo facebook ultimitweet like facebook

sudest sicilia“Il Sudest intermodale” è uno studio che prende in considerazione l’intero assetto infrastrutturale della provincia di Ragusa, con annesso tessuto produttivo della stessa provincia e di quella di Siracusa, aggiornato ai primi mesi del 2007. Era stato pensato per farne una pubblicazione, tanto che reca la presentazione del sottosegretario ai Trasporti, on. Raffaele Gentile. Per problemi di natura tecnica e finanziaria di chi aveva preso l’impegno di pubblicarlo, lo studio è rimasto nel cassetto. Questo sito è l’opportunità per renderlo di pubblica ragione. “Il Sudest intermodale” è l’ampliamento e l’approfondimento della relazione da me redatta per lo Studio di prefattibilità che la Regione aveva richiesto al Comune di Pozzallo al fine di realizzare la Piattaforma logistica retro-portuale. Ed è grazie a questa “prefattibilità” e all’interesse che essa ha destato che la Regione ha dato mandato al Consorzio ASI, cambiando quindi ente attuatore, di redigere lo Studio di fattibilità, mandando così avanti la progettazione dell’opera. Diverse le conclusioni che si traggono dalla lettura dello studio, bene individuate e sintetizzate dal sottosegretario Gentile nella sua introduzione: i costi di alcuni nostri prodotti che sono altissimi per i ricarichi derivanti da una catena logistica a volte lunga e inadeguata, la carenza nel Sudest di aziende specializzate in servizi logistici e di magazzinaggio, la necessità di conservare, lavorare, trasformare i prodotti in arrivo da tutto il bacino del Mediterraneo per evitare una vera e propria invasione commerciale. Sono inoltre oggetto di attenzione la specificità del Sudest rispetto alla realtà siciliana, gli effetti della delocalizzazione industriale e dell’istituzione dell’Area di libero scambio euromediterranea del 2010, il superamento del contrasto fra autotrasporto e modalità marittima, la centralità del porto di Pozzallo. Ho fatto anche dei riferimenti di natura storica, socio-economica e commerciale per porre nel giusto risalto il contesto generale in cui il Sudest è chiamato a svolgere una funzione importante, un’opportunità irripetibile per l’imprenditoria dell’area ed i giovani in particolare.

Scarica – La rete intermodale.zip